Factoring Pro-Soluto

CESSIONE DI CREDITI PRO SOLUTO

IL PRODOTTO
La cessione pro soluto nasce allo scopo di garantire, all’azienda titolare di un credito (Cedente), l’incasso immediato dello stesso, anticipando i normali tempi di recupero e favorendo i flussi di cassa.
Con questa tipologia di prodotto l’azienda cede, dietro il pagamento di un prezzo, il proprio portafoglio di crediti alla Banca, che ne acquista la titolarità. La cessione del credito, scaduto o in scadenza, derivante da forniture commerciali, avviene a titolo definitivo, in conformità con i principi contabili internazionali IAS. Per le cessioni verso la Pubblica Amministrazione è necessario che il Cedente sia in regola con i pagamenti verso l’erario e gli istituti di previdenza.

A CHI SI RIVOLGE
Aziende di ogni dimensione, fornitrici prevalentemente della Pubblica Amministrazione, che intendano migliorare la gestione dei crediti commerciali, ottenere liquidità e garantirsi dal rischio di insolvenza. Le cessioni avvengono principalmente in modalità continuativa (revolving). Tuttavia, per
importi rilevanti, possono essere prese in considerazione anche cessioni occasionali.

I VANTAGGI
▪▪ Esternalizzazione del processo di gestione del credito.
▪▪ Miglioramento degli indici di bilancio.
▪▪ Liquidità commisurata alle effettive esigenze dell’azienda.
▪▪ Valutazione professionale dei debitori e della qualità del credito.

IL PREZZO
Il costo del servizio è rappresentato dal prezzo di cessione. Per il calcolo dello stesso i riferimenti sono dati dai tassi di mercato parametrati ai tempi stimati per l’incasso, a cui occorre aggiungere una commissione di servicing per la garanzia pro soluto e la gestione dei crediti.
Nella formulazione del prezzo si considera anche il rating del debitore e la tipologia o qualità dell’azienda cedente.

DOCUMENTI UTILI PER L’ANALISI PRELIMINARE
▪▪ Certificato di vigenza, Atto Costitutivo e Statuto.
▪▪ Portafoglio con l’elenco dei nominativi proposti per la cessione pro soluto e i relativi importi.

DOCUMENTI UTILI PER LA DELIBERA
▪▪ Ultimi due bilanci e situazione provvisoria infrannuale.
▪▪ Elenco affidamenti bancari.
▪▪ Documentazione che attesti la regolarità fiscale.
▪▪ Contratti di fornitura, bando di gara, ordine.