Cessione Credito

CESSIONE DI CREDITO IVA

IL PRODOTTO
Consente di gestire i crediti fiscali attraverso una cessione di factoring pro-soluto e/o pro-solvendo . La cessione dei crediti Iva da dichiarazione trimestrale e/o annuale è formalizzata mediante atto notarile e notificata all’Agenzia delle Entrate competente tramite ufficiale giudiziario. Per incassare il credito dall’Agenzia delle Entrate prima del periodo di accertamento (di norma cinque anni) è necessaria una garanzia bancaria e/o assicurativa in favore dell’Azienda e a favore dell’Agenzia delle Entrate di competenza. La garanzia dovrà essere emessa a cura e a spese dell’azienda cedente.

A CHI SI RIVOLGE
Agli operatori che maturano strutturalmente un credito Iva. I casi più frequenti derivano da un differenziale di aliquota, da esportazioni e da investimenti (i.e. alimentare, farmaceutico).

I VANTAGGI
▪▪ Immediata liquidità.
▪▪ Esternalizzazione del processo di collection.
▪▪ Miglioramento degli indici di bilancio, se l’operazione di cessione avviene in pro soluto.
▪▪ Riduzione del carico amministrativo e dei relativi costi.

IL PREZZO

Nel caso di cessione pro soluto, il costo del servizio è rappresentato dallo sconto calcolato sui tassi di mercato, parametrati ai tempi stimati per l’incasso, cui si aggiunge una commissione di servicing.
Nel caso di cessione pro solvendo, il costo del servizio prevede l’applicazione di tassi di mercato, con uno spread sull’Euribor di periodo, oltre a una commissione per le attività di servicing.

DOCUMENTI UTILI PER L’ANALISI DELLA PRATICA
▪▪ Dichiarazione Iva con ricevuta di presentazione.

DOCUMENTI UTILI PER LA DELIBERA
▪▪ Certificato di vigenza, Atto Costitutivo e Statuto.
▪▪ Ultimi due bilanci.
▪▪ Elenco affidamenti bancari.
▪▪ Documentazione che attesti la regolarità fiscale.